Ogni cosa conta, qualsiasi…

Ogni cosa conta, qualsiasi…

la nebbia che ti avvolge

nel diafano schermo di dicembre

e il suo improvviso diradarsi;

i faraglioni delle luci di periferia

– brevi, poche –

nello spugnoso silenzio dell’alba;

i solitari infreddoliti viaggianti

lungo le vie deserte

della città addormentata;

il pallido sole fra un condominio e l’altro

che travolge le ultime barriere

della razionalità e le betulle

inaridite dal gelo;

le note di una canzone antica

captate nel momentaneo quietarsi

del vento sibilante

oltre i vetri opachi…

 

e il verme scava

senza rimedio

la sua calda furiosa tana

nell’anima indolenzita

 

Alberto Figliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...