Archivi del mese: giugno 2016

Umberto Boccioni (1882-1916). Genio e memoria

Morire a nemmeno 34 anni per una caduta da cavallo. Questo il tragico destino di quel genio che rispondeva al nome di Umberto Boccioni. Chissà che evoluzione avrebbe avuto la sua arte e quante opere e capolavori avrebbe ancora potuto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Friedrich Nietzsche (Poegramma)

Friedrich Nietzsche (Poegramma) Finse cerchi di hertz Ridenti scherzi, chef Irish trench, fez cedi Echi de chintz sferri Discerni zither, chef! Re hindi: first zecche Idriche sfere, chintz Circhi, eden: shirt, fez Hertz, secchi di Frine Nere shirt, dicchi, fez … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Aveva un preciso significato sessuale? No, era solo un ermafrodito in cerca di gloria un’ortica in fiore un porco travestito da festa ambulante Aveva un preciso significato esistenziale? No, era solo una tenda in mezzo a un deserto una pioggia … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Un paese aperto

“… Luigi e Stefano. Come spesso la mattina, vanno in giro, se la raccontano, ridono, forse sognano. Il bello di ogni viaggio è quando si parte”. Giorgino invece spunta, oltre la barriera delle begonie della serra, come un fiore di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

La bambina malata

La bambina malata morrà… L’espressione è languida nell’attesa, la madre al capezzale china il capo. La bambina malata sorride debolmente alla genitrice disperata; lei non teme lingue di fuoco a lambirla né nubi di piombo nelle fibre e, limpida e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

(Al Cristo) Attendo nel tempio la luce

(Al Cristo) Attendo nel tempio la luce inondare i miei boia, un frivolo correre fra la gente di parole dissacranti e furori. La ierodula si tocca le chiome estirpandone barlumi d’amore e rancore, pergamene ispirate da dei crudeli mi tormentano … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Petit onze del 18 giugno 2016

Verde il vibrio del Naviglio Grande: agita ricordi, sommuove sogni silente.   Alberto Figliolia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento