Archivi del mese: ottobre 2017

Stasera, padre, berremo insieme

Oggi è un anno che non ci sei più…   Stasera, padre, berremo insieme Stasera, padre, berremo insieme. Berremo anche se tu non ci sei più, Vedi, ho posato davanti a me anche il tuo bicchiere. Ora stappo la bottiglia: … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il giorno prima dopo un anno

Il giorno prima dopo un anno   Transare o transitare? Volants… volants sugli abiti dell’abisso che indosso Proclamo la mia identità con volantini ciclostilati che distribuisco a frettolosi passanti (li accartocciano) Quale il prezzo del silenzio nell’anniversario della morte? (Ogni … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La poesia del supermercato

La poesia del supermercato Incroci non realizzati al supermercato fra persone e carrelli fruscianti: scie ideali a sovvrapporsi, tracce di pensieri, orme di odori (e dolori e sogni): là dov’era l’uno ora è l’altro, reciprocamente ignari, forse solo uno sguardo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il programma aggiornato dei miei prossimi appuntamenti (ingresso libero)

Il programma aggiornato dei miei prossimi appuntamenti (ingresso libero): -Serata haiku (insieme con Silvana Ceruti e in collaborazione con l’Associazione La Conta): lunedì 23 ottobre, ore 21, CAM Ponte delle Gabelle, via San Marco 45, Milano -Incontro radiofonico, con letture, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il panorama dei miei prossimi appuntamenti (ingresso libero):

Il panorama dei miei prossimi appuntamenti (ingresso libero): -“Milano Crossing Poetry Slam”: venerdì 20 ottobre, ore 21, Caffè Egeo, piazzale Egeo 9, Milano -Serata haiku (insieme con Silvana Ceruti e in collaborazione con l’Associazione La Conta): lunedì 23 ottobre, ore … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

“Si fece freddo il cuore”

“Si fece freddo il cuore” “Si fece freddo il cuore”… mentre mi congiungevo con il suo corpo nudo (scarpe dagli alti tacchi neri e il capo fiorito, sul ventre di velluto e il madido ombelico le corde del liuto a … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Cinquant’anni dopo. A un genio del gioco, a un uomo libero… O della breve, ma intensa, vita di Gigi Meroni

Cinquant’anni dopo. A un genio del gioco, a un uomo libero… A Gigi Meroni Un dribbling a scartar banalità, serpentine fra difensori avversi, il tuo calcio, Gigi, era rari versi, guizzi a rifuggir la precarietà, pallonetti alla provvisorietà (Sessantasette, Sarti), … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento