Archivi del mese: marzo 2017

Incominciò con una introduzione

Volentieri ospito questa grandissima poesia di Silvana Ceruti…   Incominciò con una introduzione Incominciò con una introduzione Poi ci fu il volo di una tignola che voleva attaccarsi alla pelle solo un poco e un tarlo incominciò il suo onesto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Aliens

Aliens. Trentenni come creature fantascientifiche… Alieni nel corpo di una società alienante. Esseri fuori posto, fuori uso, mai sintonizzati, emozionalmente distonici, estremamente fragili. Eppure, in quella labilità e fragilità, in quel navigare a vista nei meandri della quotidianità, si celano, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

haiku del 17 marzo 2017

Fra rosa e azzurro sopra la nebbia bassa riluce il sole   Alberto Figliolia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Sette

Brilla l’alto blu. Sette ombre e sette soli in marcia muti.   Alberto Figliolia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

haiku del 15 marzo 2017

Rosa e crudeli i petali dell’alba sfoglia la mente   Alberto Figliolia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Come si addice la neghentropia

Come si addice la neghentropia al silenzio cosmico? Stocastico è il mattino, un coro alato che inizia già nei termini delle tenebre. Caso o causa? Endogenesi o eterogenesi? Ho incontrato sulla banchina della stazione della metropolitana un cieco, uno zoppo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La radio spara musica africana

La radio spara musica africana nel bar dove son sepolto dall’attesa vana del tempo, un albero rosso e spoglio mi si allarga nel cervello, ogni ramo porta un pezzo di cielo con nubi e gabbiani, stupida immagine oleografica eppur consolatoria, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento