Amebe giganti…

Amebe giganti popolano il cielo.
I gradoni delle piramidi maya hanno occhi bistrati.
Bambole di legno perdute nella giungla.
Meloni spaccati.
Foglie come vagine.
La luce e le tenebre nello stesso istante.
I grandi seni della notte infiorati di stelle.
Bambini volanti fra le costellazioni.
Il sole come una mela si spaccherà
mentre faremo all’amore.
Sconosciuti treni in un metafisico silenzio.
Picchi di roccia vecchia di milioni di anni:
intorno vi orbitarono le astronavi aliene.
Mi ridesto.
 
Alberto Figliolia
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...