Alle gemelle Kessler

Alle gemelle Kessler

Le gemelle Kessler custodivano un segreto
nella rotazione delle anche,
un giardino d’inverno nei capelli,

una promessa d’eterno negli occhi,
una sinfonia nella sincronia delle braccia nude
e delle tibie sotto le calze nere.

Le gemelle Kessler parlavano una lingua ermetica
comprensibile a tutti;
le loro sillabe erano vibrafono
e xilofono, i loro passi un enigma
soffiante, come una nube
serena verso l’orizzonte in dissolvenza.

Le gemelle Kessler erano l’innocenza
dell’infanzia non ancora tradita,
un pensiero ardito,
un serraglio di storie da inventare,
un’oasi nel deserto,
un soave spasmo nelle viscere,
l’idea di un bacio rubato al sogno.

Alberto Figliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...