In limine

In limine

Al confine

lassù, nella terra delle nebbie

dietro il vallo

nel grido sussurrato della notte

Signora Disperazione Signora Solitudo filo spinato cavallo di frisia corazza rotta

quando il senso è sperso

e non c’è più guerra non c’è più battaglia

perché non c’è pace non c’è più pace non c’è mai pace

soltanto un sottile striscio di invisibili passi

un soffiare macilento e bifido

soltanto un ossessivo rotto respiro

del nemico nascosto alla vista

ecodipauraecodipauraecodipaura

padrone del nostro spirito per sempre

Camminare nelle tenebre

senza sapere senza sapere

la musica del tempo a rimbombare nella mente

in attesa mortis

in hora mortis

barene e golene e lagune distese nell’infinito

e i ricordi sono una pistola fumante

nelle mani del nulla

e dov’è la scintilla? È mai stata la scintilla? La scintilla la scintilla…

Guardare fisso il vuoto la banalità del vuoto

il vuoto fisso e sovrano

la stella cometa senza tempo senza tempo senza tempo

una lacrima di gas nel silenzio cosmico

una lacrima di gas nel silenzio cosmico

il pianto muto delle specie nelle ere

miliardi e miliardi di sospiri senza genesi senza genesi

In limine

Alberto Figliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...