Paura

Paura

I vivi e i morti
in naufragio
insieme

Scafisti conducono
dal nulla al nulla
con invisibili funi
che come fruste decapitano
abbandonando
al destino

e l’umanità va a fondo:
sopravvissuti e cadaveri
mescolati
nel silenzio
rovinoso delle onde

Risuonano i nomi
del mito…
Empedocle, Argo…
e i non nomi
degli affogati

come a Sarajevo
come a Babij Jar
come a Oświęcim
come a Srebrenica

maree umane
fra deserti di pietra
e distese di sale
e scintillanti rive

maree umane
in tombe d’anonima acredine

e le stelle in cielo
come indifferenti impronte
d’assoluto

Senza spazio
senza tempo
i vivi e i morti
in naufragio
insieme

Alberto Figliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...