Un po’ di limerick

Una gigantessa come farfalla
pacificamente nel cielo a galla
al vento si cullava
e lenta sgranocchiava
una rava, una fava e una moscalla.

Un titano rubizzo e paffutello
andando a zonzo lungo Cinisello
si scontrò con la testa
della gran dea Vesta:
per il cozzo dai crani uscì il cervello.

Che dolor la forza di gravità…
che voglia di volare in levità,
ma con la fantasia
e un po’ di malvasia
si può salir in quota e verità.

Due punti di domanda ivan a zonzo:
l’un si chiamava Gino, l’altro Oronzo;
di caratter diversi
recitavano versi,
sol che l’uno era gentil, l’altro stronzo.

Due punti di domanda fur divisi
nascendo: solo pianti e giammai risi
per i curvi gemelli;
dai gravi dolorelli
lor si sgravavano con risi e bisi.

Due punti di domanda andavan soli
a Istanbul, fra moschee, bazar, moli;
mordeva solitudine
e pure l’inquietudine,
ma infin s’incontraron al mare a Noli.

Alberto Figliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...