Sinuosa nebbia

Sinuosa nebbia

il mio desiderio

quando la esse del tuo corpo

fuoriesce dal ricordo;

il ricordo che si era confitto

nelle luci blu

di un cielo alieno.

 

Viaggiai lungo i secoli,

condannato a non morire,

sempre in cerca di te,

senza mai ritrovarti,

in cerca delle tue labbra,

delle tue carezze,

del tuo dorso che mi si offriva trepidante…

senza mai ritrovarti,

sempre in cerca di te,

condannato a non morire…

 

fino  a oggi,

alla sinuosa nebbia

che ha ridisegnato

la tua pelle

alle mie dita impaurite,

le tue chiare parole d’amore

alla lugubre cecità

del mio cuore malato

 

che finalmente può

non battere più.

 

Alberto Figliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...