Fiori di sangue è il cielo

Fiori di sangue è il cielo

 

Fiori di sangue è il cielo,

e scheggiato come l’incisivo

di un uomo preistorico,

zigrinato come la pelle

cadente di un vecchio

e implacabile, impeccabile,

come il manto del tempo.

Fiori di sangue è il cielo

nell’inspiegabile aurora boreale

sopra il muto urlo

degli esseri umani

nei fiordi dell’angoscia.

 

Quando torneranno

lungo le strade

coperte di luce

le bolle di sapone

dei bambini spensierati?

L’orizzonte è un’ipotesi remota.

E se la Terra stessa avesse perso

la propria circolarità cosmica?

 

Mi accovaccio

nell’ultimo silenzio,

fra terrore e misticismo.

Tremo.

Con i miei simili, tremo.

Eppure so… so

che ciò che residua

è sogno.

E nel sogno

mi smarrisco,

i fiori di sangue

che compongono il cielo

mistero

che feconda

l’anima.

 

Alberto Figliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...