Ah i tuoi fianchi…

Ah i tuoi fianchi…
che la luce borda d’oro
filtrando dalla persiana
in questa ignota ora
del mattino
mentre ancora dormi
e forse sogni
di conchiglie
in riva al mare
che raccoglievi
per sentire
il fruscio remoto
di un segreto mondo

Ah i tuoi fianchi…
che dondolano
nel ricordo
dei primi giorni
d’amore
quando il ruggito
dell’estate
colmava
dolce, furioso
i nostri corpi

Ah i tuoi fianchi…
che il tempo
ha contornato
come colline
nel silenzio
d’autunno

Ah i tuoi fianchi…
come quelli di un’anfora
antica
che ancora libera
odore di olio
selvaggio

Ah i tuoi fianchi…
su cui poso
una carezza furtiva
prima che il sogno
si spenga,
prima che il giorno
s’accenda
di realtà

Ah i tuoi fianchi…

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...