L’onfalo del cielo

L’onfalo del cielo,
la voce di Dio,
in un muro sbreccato di periferia.
Intrecci di segni mistici,
indecifrabili simboli
nel baluginare di stelle
remote, romite.
Un sole di raggi a spirali soffia
fuoco arancione e rosa.
Cerchi concentrici avvolgono
ogni io: la scatola cinese
dei tanti io,
ciascuno un orizzonte
infinito nel suo limite,
sovrapposizione
di parole mute e sogni.
Proverò a percorrere
le tue immensità
come un ragno sperso
in cerca di un paradiso
o, forse, soltanto dell’oblio
che consola o di un sonno
che rigenera la Terra.

Alberto Figliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...