Sotto la Madonnina

Ricevo e volentieri ospito questa bella poesia di Alex Sanchez…

 

Sotto la Madonnina

Tra mille anni

cosa rimarrà

 

delle vene pulsanti d’acqua

che l’attraversano

fino a formare

il soave mormorio

della Darsena,

delle guglie sbandieranti

il simbolo d’orgoglio

di questo paradiso in cemento,

delle persone sedute

ai tavolini fuori dai bar del centro

che si godono la Dolce Vita,

dell’Ultima Cena

servita da Leonardo

a tutta l’umanità su un muro,

delle mura spagnole

erette per dominarla senza riuscirvi,

delle Cinque giornate

a fiato sospeso,

delle “palle del toro”

sotto la raffinata volta

della Galleria Vittorio Emanuele II.

 

Se non lei

chi detterà moda nel mondo?

In nessun luogo

c’è una Scala più maestosa,

e le rotaie del tram 9

scivolano sui suoi vecchi confini,

ora in costante espansione.

D’inverno

i carrettini con le caldarroste

deliziano scolpendo l’aria,

passando per Paolo Sarpi

si sentono i gusti dell’oriente in tricolore

e qua e là, a macchia di leopardo,

c’è tanta Africa,

Asia, Americhe e Medio Oriente,

con il marchio del biscione.

Città degli Sforza, dei Brambilla, degli Hu

e del futuro incrocio di civiltà…

 

Alex Sanchez

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...