Finestre cieche…

Finestre cieche, serrande calate

Una vecchia gobba in ghingheri

con il bastone da passeggio

e la borsetta-pendant

Statue bibliche di sale

nelle portinerie delle case popolari

Bambole suadenti masticate da cani randagi

e pecore selvagge; più in là, prostitute stordenti

Un’orfana cogitabonda attende

il suo cavaliere azzurro: non sa che è moribondo

stroncato da un tumore che non fa rumore

Un disoccupato seduto sulla sponda

del marciapiede pensa al suicidio

Un viandante dà la schiena

alla scena senza saperlo

dopo aver urlato…

Siamo tutti artefici o carnefici?

Alberto Figliolia

twitter @phigliolia

instagram afigliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...