Sono le 3

Sono le 3

Sono le 3.

Un uccello cinguetta: fuori fase o semplicemente disperato?

Ci vuole una birra gelata.

Mi alzo.

Attraverso l’oscurità con la forza della memoria, anche se non riconosco lo scalpiccio dei miei passi. Apro il frigo.

M’investe la luce, un torrente di algido fuoco.

Afferro una lattina.

La apro, quasi la svergino con un gesto di malinconica rabbia.

Bevo avidamente.

Mi asciugo le labbra con il dorso della mano.

Sono pronto adesso per le funzioni del mio ufficio.

Riattraverso l’oscurità.

Il rumore dei passi, un’eco stordente, è gioia feroce.

Sono di nuovo sotto le coltri.

L’uccello continua a cinguettare.

Nonostante la nebbia novembrina.

Lontano, altrove, è il sole.

Capisco, so che lui non sa.

Sono pronto.

Penso soltanto a quante teste cadranno alla lama del boia.

Alberto Figliolia (da La semina dei ricordi, Albalibri, 2013)

twitter @phigliolia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Sono le 3

  1. Fabio ha detto:

    Sempre piacevole leggerti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...