Il tabù del grembo o…

Il tabù del grembo o…

Il tabù del grembo o il grembo del tabù?

Quali trame nasconde la svolta?

Un parapendio nell’infinito?

Saggezza è piacere? Soprattutto contraddizione.

Sulla luna… sulla luna, a meditare, la mente sul mento, fra polvere e rocce, fra gelo bruciante e stridio di astri distanti.

L’osso lanciato per aria nell’alba dei tempi: l’arma!

Perché amare di più l’immagine allo specchio?

Per noia? La tonitruante gloriosa noia?

La fortuna è sincronica?

La caverna, le ombre, le idee.

Fratture e agape, furto e compassione.

E continuiamo nel periglioso cammino.

Alberto Figliolia (da Visioni o dell’anarchico girovagare, Rayuela Edizioni, 2017)

twitter @phigliolia

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...