Tre aragoste per mano

Tre aragoste per mano

Tre aragoste per mano,
immerse nel Naviglio Pavese…
manca il sale, manca l’odore del mare
eppure una gondola veleggia ferma
sul verde ramarro della corrente
fra alghe, timoni e strida di gabbiani.
Fuori, lontano, stormiscono campane
e il suono rimbalza nell’aria immobile,
come una decisione non presa.
Qua e là, alla feroce luce, giacciono
fiori marci e bottiglie di birra
semivuote, i segni della notte ardita e bruciante.
Cammino solo, arso dal sole
dei ricordi, e il tamburo del giorno
rulla parole sconosciute
che un giorno, forse, capirò.

Alberto Figliolia (da Visioni o dell’anarchico girovagare, 2017, Rayuela Edizioni)

twitter @phigliolia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...