dalle finestre del tramonto

dalle finestre del tramonto

dalle finestre del tramonto
occhieggiano
serragli di sete
fiori di carta
rondini malate
tigri innamorate

riflettono le tenebre
inattesi bagliori
luci in assenza
copie di mondi tenui e sospesi

sonagli di grandine
semi d’odio
cieli insorti, inauditi
come figli perduti

Cesano Boscone, 17 settembre 1995

 

Alberto Figliolia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...