Mio caro padre

Volentieri ospito questa bellissima e commovente poesia di Santo Gioffrè. Quando l’ha letta tutti avevano le lacrime agli occhi…

 

Mio caro padre

 

Se è vero che sei giunto

nella Città di Dio

allora cercalo, trovalo.

 

Di’ pure a lui che ora sì,

ora sì, che il mio cuore è a pezzi;

ora sì che le forze

si sono disperse.

 

Ciò che mi rimane ormai

sono i toni di un passato lontano

dove sempre più i sogni

si accaniscono a portarmi.

 

Mio caro padre,

hai portato con te

la mia unica e sola difesa

lasciando per me

una realtà sempre più dura.

 

Qui, nella mia città,

quella terrestre,

quella di tanta gente vuota,

non mi è stato dato di salutarti;

si è pensato si potesse

fare a meno di me e di te.

 

Pertanto ti prego…

parla pure al tuo dio

dicendo a lui

che oggi come non mai

desidero arrivare a te

per dirti tutto quello che

i veti e le intransigenze

mi hanno impedito di fare.

 

Santo Gioffrè

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...