La radio spara musica africana

La radio spara musica africana
nel bar dove son sepolto
dall’attesa vana del tempo,
un albero rosso e spoglio mi si allarga
nel cervello, ogni ramo porta un pezzo
di cielo con nubi e gabbiani, stupida
immagine oleografica eppur consolatoria, un muro ocra spento
però divide dalla libertà fuori,
e la polvere che immagino del suolo
riluce abbacinando
il residuo senso di umanità.

Alberto Figliolia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...