Come si addice la neghentropia

Come si addice la neghentropia
al silenzio cosmico?
Stocastico è il mattino,
un coro alato che inizia già
nei termini delle tenebre.
Caso o causa?
Endogenesi o eterogenesi?
Ho incontrato sulla banchina
della stazione della metropolitana
un cieco, uno zoppo e un gobbo,
e una folla di mendicanti mi assediava
con bicchieri sporchi d’indifferenza
e dolore, ma i miei occhi scrutavano
la terra di plastica zigrinata:
viltà codificata?
Così cerco nella mente le parole chiave
della nostra dissoluzione

il paradiso terrestre
il frutto proibito
il delitto originale
il castigo
la noia
la guerra

ma è solo vaga cronologia,
un elenco perduto,
mera arroganza intellettuale, inutile.

Solo catabasi,
“il delirio del conformismo…
la banalità del male…”,
neototalitarismo…
neototalitarismo…

per quanto ogni notte la volta celeste
sia squarciata dalla luce
degli infiniti mondi.

In metropolitana, Milano-mattino, 13 marzo 2017

 

Alberto Figliolia

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...