Oggi il cielo è carta

Oggi il cielo è carta

 

Oggi il cielo è carta

e inchiostro, nubi

che veleggiano

come parole

da leggere

per la prima volta,

pensieri

che si smarriscono

nella pallida idea

dell’oltre.

Ernesto, in questa stanza

dimori

con il concetto dell’infinito:

anche se crediamo

di non sapere,

anche se crediamo

di non volere,

l’essenza vola

con quelle nubi,

navi al vento,

fino all’orizzonte,

sotto il cielo

carta e inchiostro,

dentro il denso silenzio,

nella tenera bufera

dell’amore.

 

Alberto Figliolia

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...