Una farfalla si libra perché?

Una farfalla si libra perché?

Non lo sa; lo fa.

Sarà necessità? O voluttà?

Vola un giorno che è una vita,

per una breve eternità

da un tempo non contato nata.

Una farfalla si libra perché?

Non lo sa; lo fa.

Una farfalla si libra:

perché, non lo sa; lo fa.

Non si pone questioni, lei muove

libera, semplice, altera, felice.

Se la toccassi, ti rimarrebbe

fra le dita polvere del suo essere.

Una farfalla si libra perché?

Non lo sa; lo fa.

Tu devi solo vederla volare

come canzone ondivaga e rapita,

del suo andare la magia stupita

nei cieli, fra fiori e ricordi,

nei silenzi di meriggi assorti,

rari. E questo è tutto per lei.

 

Alberto Figliolia (da “Milano-Tirana senza ritorno”, Albalibri)

twitter @phigliolia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...