Che cosa ti opprime?

Che cosa ti opprime?

L’indifferenza del mondo

Il non-amore di una donna

Il cielo che non puoi vedere

Trafitto da spilli di nebbia, di non so?

Che cosa ti angoscia?

Il silenzio ostile di un amico

L’invidia dalle sembianze d’oro

Ma oro non è, idolo falso ridente

Luci di festa svanite dalla mente?

Che cosa ti guata?

Un invisibile nemico nell’oscurità

Un sogno restituito alla realtà

Un pensiero confuso d’estraneità

La notte al tuo fianco con incogniti respiri?

Che cosa sarà?

Un treno, un libro, un lago

Di cui non leggi

I binari, le righe, le rive

Un segno ascoso del fato di un mago

Incantata imago ti siedi

Sulle sponde dello zero di ieri.

Alberto Figliolia (da “Poesie scelte”, 2010, Albalibri)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...