Un delitto impunito

Un delitto impunito

Come si somigliano nell’ovvio orgasmo e morte!

Fare luce abbaglia sino all’oscurità

Eiaculatio & Fellatio, ultima ratio?

Gatto Mammone assiste pietoso:

discinto discernimento, il suo

Ci vorrà un esorcista

per svelare il colpevole dell’atto omicida?

 

Tutto principiò quando ebbe fine e viceversa

Scostiamo le tende e ci riscopriamo vili

La verità: non la vogliamo sapere

costi quel che costi

Così il tuo corpo rimase senza giustizia

e neanche vendetta quando fu trovato

Solo il vento dei tuoi pensieri non colto

se non da un ignorato, miserabile

ed esotico paragnosta

mai interpellato per l’ignobile delitto

che ti lasciò irrisolta

Alberto Figliolia (“da Poesie scelte”, 2010, Albalibri)

twitter @phigliolia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...