Che importa morire?

Che importa morire

se il mondo si salva:

i tuoi ricordi se ne andranno,

ma qualcosa resterà

nelle fibre degli alberi

che respirano, che hai sfiorato

con lo sguardo,

nella pioggia che ti ha bagnato

i capelli, nelle dita che da bimbo

una madre ti ha baciato.

Quando il vento leverà

il suo sospiro

e fra gole e valli correrà,

tu sarai la sua voce,

sarai il vento,

e con esso riderai,

con esso piangerai.

 

Alberto Figliolia (da “Poesie scelte”, 2010, Albalibri)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...