breve elogio dello zampirone

breve elogio dello zampirone

la tua spirale è una ricordanza

di anni lontani che credevo felici

anche al suono delle future botte

tu ti mostravi verde come la bile

o come psichedelica speranza

quasi un simbolo di arcane terre

popolate di mostri sognanti

non so se gli insetti tenevi distanti

ma mi piaceva montarti

sul fragile metallico sostegno

e poi come un rito accenderti e osservarti

nella tua brace, piccolo occhio

di fuoco nel silenzio

la materia a consumarsi lentamente

contemplando infine il fumo

che saliva disperdendosi

alle lucenti notti estive

Alberto Figliolia (da Poesie scelte, 2010, Albalibri)

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...