Poesia di un 20 agosto qualunque

Poesia di un 20 agosto qualunque

Ci sono ragioni paraboliche e ragioni iperboliche,

mi dice il profeta dall’orologio e la catena d’oro.

Non faccia orecchie da mercante nel tempio di campagna,

ripete sostenuto e tormentoso,

il petto glabro e bronzeo,

la pistola sulle gambe nervose,

il carro di fuoco fuori ad attenderlo.

E, mentre lui blatera, ispirato e ignorante,

io, seduto sotto la volta abbacinante,

penso… “Anche l’onniscienza ha dei limiti”.

Alberto Figliolia (da Poesie scelte, 2010, Albalibri)

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...