ho scavato tanto…

ho scavato tanto…

ho scavato tanto

per andare al di là

ma sono arrivato alla fine

senza trovare nulla

se non altra materia

mattoni di acre sostanza

dura polvere pressata dal tempo

in pietre senza senso

sempre un nuovo muro dopo il muro

la vista mi è preclusa

da questi colori puri, brillanti

il bianco accecante che squarcia

che sgola e si sgretola nell’anima

impaurita da un ordine che è puro caos

eppure c’è altro, lo sento

c’è un oltre che mi attende

perciò continuerò a scavare

con le unghie rotte

con le lacrime calcinate

sul viso antico e corroso

per andare al di là

sino alla luce che esplode

che colma ogni vuoto

sino alle stelle

che mi danzeranno nel cuore

Alberto Figliolia

twitter @phigliolia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...