Una lacrima, Nelson…

Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso.

Nelson Rolihlahla Mandela, Madiba (Mvezo, 18 luglio 1918-Johannesburg, 5 dicembre 2013)

Una lacrima, Nelson,

per te che non potevi più piangere

per la polvere bianca negli occhi

quando la luce abbacinante spaccava

le pietre, le idee, i desideri,

la speranza di un mondo nuovo

dove i colori non fossero separazione,

ma armonia, pace, patto

fra gli uomini di buona volontà.

Con i tuoi pugni, Nelson, colpivi

l’ingiustizia anche se i tuoi carcerieri

pensavano che stessi picchiando

l’aria bastarda della prigionia,

là, a Robben Island, con il numero 466/64,

vent’anni di sbarre e calce e silenzio.

Ma il mare rifletteva il cielo

e il cielo era navigato dalle nubi,

vele d’acqua e aria,

che portavano alla libertà,

all’utopia oltre l’orizzonte,

quella di un mondo di uguali,

tessere del mosaico cosmico.

Una lacrima, Nelson,

per te che non potevi più piangere,

e un pugno di polvere d’oro

negli occhi del sogno, nel cuore,

dal sole che tutti ci bagna,

fratelli senza saperlo.

Una lacrima, Nelson…

Alberto Figliolia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...