presentazione “la semina dei ricordi” di alberto figliolia martedì 16 aprile, ore 18, libreria popolare via tadino, milano

Libreria Popolare di via Tadino Soc. Coop.S.r.l.- Via A.Tadino,18 – 20124 Milano Tel.02 2951 3268 i nfo@libreriapopolare.it
Ci trovi anche su facebook: Libreria Popolare Via Tadino
Libreria Associata LIM – Librerie Indipendenti Milano

Conversazioni in libreria
Martedì 16 aprile, ore 18
Alberto Figliolia
presenta
“La semina dei ricordi”
Albalibri – 2013 – pp. 133 – € 10,00
di Alberto Figliolia
e
“Nella scacchiera di Dio”
Albalibri – 2011 – pp. 95 – € 10,00
di Çlirim Muça

Son trascorsi quattro anni dall’ultima antologia monografica di
Alberto Figliolia, “Dopo gli angeli precipitati”.
“La semina dei ricordi” raccoglie il lavoro poetico dell’ultimo
quadriennio: vi confluiscono testi d’impegno e denuncia sociale,
di ricerca, alcuni piccoli poemi. Un libro dalla matrice
fortemente surreale e metropolitana, onirico senza rinunciare
tuttavia ad alcuna incursione nella realtà.
Dopo i tanti volumi di poesia breve prodotti negli ultimi anni
(haiku, limerick, petit onze) un ritorno a composizioni più
lunghe, articolate e di ampio respiro.
In un momento così difficile per il nostro Paese e per il mondo il
martello gandhiano della poesia deve pestare “duro”… La poesia
è veicolo per eccellenza, la poesia deve popolare piazze e
strade, perché la poesia ci porta agli orizzonti perduti.

“Nella scacchiera di Dio” è una continua ricerca del trascendente, un
invito a scoprire l’ignoto, ad ascoltare l’eco dell’anima nella solitudine
che ci circonda. Il poeta canta la nostalgia di un paradiso perduto,
ricerca una testimonianza di esso, anche in un petalo o in un piccolo
fiore… “l’avverarsi dell’antica promessa:/ Chi per primo sarà accolto
in cielo/ Dai suoi giardini riporterà un fiore”.
Il destino è accettato come volontà di un Dio invisibile sull’uomo,
semplice pedone su una scacchiera divina. Il poeta esprime la
tristezza per il tempo che scorre e per le cose lasciate a metà; per
l’insignificanza del nostro agire; per l’anima nuda, dura come lo
scoglio. Si rammarica per il particolare destino del poeta, stella
tremolante nella notte, che invia luce ad altri che mai conoscerà.
Si scende nelle profondità dell’anima per risalire
alle stelle della fede.

Alberto Figliolia, giornalista pubblicista, ha scritto e curato
numerosi libri, spaziando dalla poesia alla letteratura sportiva.
In quest’ultimo ambito ha pubblicato “Giganti e pallonesse
(basket e poesia)”, “Una curva nel cielo (poesie di sport)” e, con
Davide Grassi e Mauro Raimondi “Centovantesimi” e “Eravamo in
Centomila” (calcio). Suoi scritti compaiono in svariate antologie
e riviste. Con Albalibri ha pubblicato i seguenti volumi di
poesia: “Milano-Tirana senza ritorno/Milano-Tirana pa kthim” (in
italiano e albanese, con Çlirim Muça), “Il vino giusto”,
“Poesiedufficio”, “Diapositive d’immortalità” e “Dopo gli angeli
precipitati”. Ha scritto inoltre, sempre per Albalibri, “Pensieri
bisestili-Zibaldone Ribaldo (aforismi)” e il suo primo libro di
haiku “Haiku per caso”. Reputa che il poeta di strada sarebbe un
magnifico mestiere e che le strade della poesia sono infinite e
d’infinita umanità. Con l’amico poeta-editore Çlirim Muça è
impegnato in un lavoro culturale di disintegrazione di barriere e
pregiudizi.

Çlirim Muça. Il suo primo libro “Tani gjerave u jap nje kuptim te ri”
raccoglie versi in lingua albanese.
“Milano–Tirana senza ritorno” viene scritto insieme al poeta italiano
Alberto Figliolia, con testo a fronte in albanese.
Altri componimenti in versi sono: “Da oltre il mare”, “Grido”, “Ombre
sul mondo”, “Naufrago a Cerme”, “L’animale triste”, “Il breve volo”,
“Poesie scelte”, tutti in lingua italiana.
Il libro di haiku “Fango di strada” è con testo a fronte in albanese,
inglese e tedesco.
Di narrativa sono invece “I racconti della terra dimenticata”, “Cento e
una favola”, “Le avventure di un mezzo gallo”.
Per la rappresentazione teatrale ha scritto “Il delirio di Adrasto e altri
drammi” e la sceneggiatura “Platone l’avrebbe chiamato amore”, testi
godibili anche nella semplice lettura.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...